Home 1980 He-Man e i Dominatori dell’Universo (1983–1985)

He-Man e i Dominatori dell’Universo (1983–1985)

Masters-of-the-Universe-Classic-He-Man-skeletor

Nel 1981 la Mattel si trova a dover gestire le conseguenze di un grave errore di valutazione: cinque anni prima infatti, i vertici dell’azienda hanno rinunciato all’esclusiva sulla produzione di una linea di giocattoli ispirata a Guerre Stellari. È un duro colpo, un disguido al quale è necessario porre rimedio: a partire da parti di altre action figures, i ragazzi della Mattel iniziano a progettare un nuovo personaggio, un eroe generico ispirato a cicli fantasy, che ben presto prenderà il nome di He-Man.

He-Man e i dominatori dell'universo (1983–1985) prototipi
I primi prototipi dei Masters realizzati da
Roger Sweet, scolpiti su di un Big Jim, usando inoltre parti di altri personaggi, tra cui Star Wars.
He-Man e i dominatori dell'universo (1983–1985) prototipo concept
IL disegno dell’armatura di He-Man realizzato Mark Taylor

L’idea è buona, se non ottima, ma per rendere appetibile il nuovo beniamino di casa Mattel è necessario creare una storia e dei personaggi che lo rendano più credibile. Disegnati coprotagonisti e antagonisti del nerboruto He-Man, la saga dei Masters Of The Universe ha solo bisogno di una piccola spinta per entrare nel cuore dei più piccoli. Le avventure dei MOTU vengono narrate inizialmente all’interno di mini fumetti distribuiti insieme ai giocattoli della linea. Si tratteggiano gli aspetti distintivi della serie come la presenza dei fidati amici di He-Man, Teela e Man-At-Arms, così come il perfido nemico Skeletor e l’immaginario mondo di Eternia.

He-Man e i dominatori dell'universo (1983–1985)

He-Man e i dominatori dell'universo (1983–1985)

Nel 1982 i giocattoli arrivano sugli scaffali, ma la svolta giunge nel 1983. Per rendere fruibile la linea di giochi anche ai giocatori più giovani, non ancora in grado di leggere, Mattel si rivolge alla Filmation, vera e propria istituzione nel campo dei cartoni animati. L’idea iniziale di produrre due speciali, della durata di circa un’ora l’uno, si trasforma ben presto nel progetto di una serie animata.

Il 5 settembre 1983 va in onda il primo episodio di Masters of the Universe. Nonostante il cartone ricalchi per molti versi la trama e le intenzioni del fumetto, si decide di optare per atmosfere più scanzonate e comiche, inserendo al termine di ogni episodio brevi riepiloghi che spiegano la morale di quanto visto in precedenza. Sarà un grande successo di pubblico, che porterà Masters of the Universe a diventare uno dei cartoni più amati e consentendo ai giocattoli della linea di realizzare vendite mai viste prima. Con sole due stagioni e 130 episodi, Masters of the Universe entra nella leggenda e rimane nel cuore dei piccoli che, una volta cresciuti, non smetteranno di pensare con affetto al muscoloso eroe della propria infanzia.

masters-of-the-universe-1982-1983

Masters Of The Universe (il film) – 1987 – Ralph McQuarrie Concept Art