Home 1970 Zardoz (1974) con Sean Connery

Zardoz (1974) con Sean Connery

Zardoz 1974 Sean Connery

Zardoz è un film di fantascienza a basso budget di produzione irlandese-americana-britannica del 1974, scritto, prodotto e diretto da John Boorman. I personaggi principali sono interpretati da Sean Connery, Charlotte Rampling e Sara Kestelman. La fotografia è stata diretta da Geoffrey Unsworth, con le musiche di David Munrow. Boorman ha deciso di girare il film dopo il suo tentativo fallito di realizzare un adattamento cinematografico de Il Signore degli Anelli. Per il ruolo di protagonista fu inizialmente scelto Burt Reynolds, che si ritirò a causa di un problema di salute. Sean Connery accettò il ruolo nella sua fase di reinvenzione post-Bond. Zardoz fu girato interamente nella contea di Wicklow, nell’est dell’Irlanda e furono utilizzate le location del Glencree Center for Reconciliation, della Hollybrook Hall. Le sequenze della terra desolata furono girate sul monte Luggala, vicino alla casa di Boorman ad Annamoe, che utilizzò anche per altri suoi film, tra cui Excalibur.

Zardoz 1974 Sean Connery

Il film racconta di un mondo post-apocalittico, secondo Boorman matriarcale, dove gli Sterminatori adorano un dio di pietra chiamato Zardoz, che ha il potere di concedere la morte o la vita eterna, e che nella scena iniziale dichiara: “Il fucile è buono! Il pene è male!”. In questa distopia futura, agli Sterminatori viene detto che quando moriranno andranno nel “Vortex”, dove gli Eterni vivono immortalmente. Zed, un brutale Sterminatore, che adora la testa di pietra Zardoz e si imbatte in una vecchia biblioteca, dove un misterioso sconosciuto gli insegna a leggere. Quando trova un libro, si propone di apprendere il segreto del dio, sconvolgendo la società utopica degli Eterni.

Zardoz 1974 Sean Connery

Zardoz fu immediatamente accolto con recensioni terribili ed il pubblico reagì molto male, considerandolo confuso. La voce che Zardoz non valeva la pena di essere visto si diffuse in fretta e presto i cinema rimasero vuoti. Alcuni spettatori presenti in sala all’epoca hanno raccontato che i clienti insoddisfatti all’uscita incoraggiavano quelli in attesa ad andarsene. Costato circa 1,57 milioni di dollari, ne incassò al botteghino poco più di 1,8 milioni, diventando un fallimento commerciale, tuttavia oggi è considerato un film cult.

Atmosfera Zero (1981)

Ci ha lasciato Sean Connery