Home 1970 “L’UOMO CHE CADDE SULLA TERRA” – 1976 – con David Bowie

“L’UOMO CHE CADDE SULLA TERRA” – 1976 – con David Bowie

« Io vengo da un mondo spaventosamente arido. Abbiamo visto alla televisione le immagini del vostro pianeta. E abbiamo visto l’acqua. Infatti il vostro pianeta lo chiamiamo “il pianeta d’acqua”. »

Thomas Jerome Newton (David Bowie)

“L’uomo che Cadde sulla Terra” (The Man Who Fell the Earth) è un film di fantascienza del 1976 diretto da Nicolas Roeg, già direttore della fotografia del film cult “Fahrenheit 451”, di Francois Truffaut. Pur non contemplando effetti visivi particolarmente spettacolari, la pellicola racconta con efficacia la solitudine di Thomas Gerome Newton, alieno che vive la sua parabola esistenziale all’interno della cinica società umana.Thomas è interpretato da uno strepitoso David Bowie che, meglio di chiunque altro ha saputo conferire intensità e spessore al personaggio. Lo stesso Bowie si esibiva infatti con atteggiamenti e sembianze da alieno androgino già nei suoi concerti ed era inoltre molto appassionato di astronautica. In questo film scompare lo stereotipo di alieno freddo e ponderato: dopo essere entrato in contatto con la società umana, infatti, Thomas sviluppa una dipendenza dall’alcool, restituendo l’immagine di un essere concreto e tormentato.Essendo del 1976, il film è privo delle influenze portate da titoli come “Star Wars” o “Blade Runner”, che hanno reso il genere sci-fi più popolare e fruibile al grande pubblico. La pellicola preserva le atmosfere misteriose, terrorizzanti e cupe appartenenti ad un certo tipo di fantascienza, che mi piace definire “old school”, sapientemente confezionate grazie all’esperienza del regista e all’estetica fotografica.
Il film è arricchito da una breve apparizione di James Lovell, astronauta statunitense che partecipò alla sfortunata missione Apollo 13. La colonna sonora del film è stata composta da John Phillips e Stomu Yamashta; in realtà Bowie compose alcuni brani che non furono apprezzati dal regista che li giudicò troppo sperimentali.

Regia: Nicolas Roeg
Soggetto: Walter Tevis (romanzo)
Sceneggiatura: Paul Mayersberg
Produttore: Michael Deeley, Barry Spikings, John Peverall 
Produttore esecutivo: Si Litvinoff
Fotografia: Anthony B. Richmond
Musiche: John Phillips, Stomu Yamashta

Interpreti e personaggi principali

David Bowie: Thomas Jerome Newton
Rip Torn: Nathan Bryce
Candy Clark: Mary-Lou
Buck Henry: Oliver Farnsworth