Home Cinema I russi battono Tom Cruise girando il primo film nello Spazio

I russi battono Tom Cruise girando il primo film nello Spazio

The Challenge

Una troupe cinematografica russa batte sul tempo il progetto di Tom Cruise: girare il primo lungometraggio nello Spazio.
The Challenge è la storia di un medico russo inviato sulla Stazione Spaziale Internazionale per salvare la vita di un cosmonauta. Se tutto va secondo i piani, il team di produzione partirà il mese prossimo con una missione di 12 giorni per portare a termine le riprese.

La troupe ha ricevuto un addestramento intensivo per i viaggi spaziali all’inizio di quest’anno, presso il Centro Yuri Gagari, dove ricevono l’addestramento i cosmonauti. Giovedì, una commissione di esperti medici e di sicurezza del centro ha dato l’approvazione al progetto.
Shipenko e Peresild dovrebbero entrare in orbita il 5 ottobre a bordo di una capsula Soyuz, pilotata da Anton Shkaplerov, un cosmonauta veterano, con un equipaggio di riserva in standby in caso di problemi medici dell’ultimo minuto.

The Challenge sarà diretto da Klim Shipenko e interpretato da Yulia Peresild, una veterana dello schermo e attrice teatrale che è stata scelta dopo una ricerca di talenti in tutto il paese la scorsa primavera. Realizzato grazie alla collaborazione tra l’agenzia spaziale russa Roscosmos, l’emittente pubblica Channel One e lo studio Yellow, Black and White.

L’anno scorso la NASA aveva annunciato che stava collaborando con SpaceX di Elon Musk e Tom Cruise, per produrre un film che sarebbe stato in parte girato a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Diretto da Doug Liman, con un budget di 200 milioni di dollari.