Home Corsa allo Spazio “SpaceX”: la nuova era spaziale

“SpaceX”: la nuova era spaziale

SpaceX
A sinistra: primo prototipo di Starship costruito per eseguire dei test. A destra: prototipo paragonato alla versione finale.

2 marzo 2019, ore 8:49. Parte la prima capsula per il trasporto di un equipaggio realizzata da un’azienda privata. La sua destinazione è la Stazione Spaziale Internazionale, dove rimarrà attraccata fino al 5 febbraio. Quest’azienda è la SpaceX, fondata da Elon Musk, che lanciò con successo il suo primo razzo “solo” 11 anni fa.

SpaceX
Capsula Dragon durante l’avvicinamento e attracco alla Stazione Spaziale Internazionale.

L’obbiettivo finale dell’azienda è quello di riuscire ad arrivare su Marte e riuscire a colonizzarlo. I traguardi raggiunti finora sono già tantissimi: primi a far atterrare un primo stadio dopo un lancio, primi a riutilizzare un razzo e hanno costruito il razzo più potente attualmente disponibili, che ha lanciato una Tesla nello spazio.

Tesla Roadster “guidata” da Starman, lanciata con il Falcon Heavy verso Marte il 6 febbraio 2018
Tesla Roadster “guidata” da Starman, lanciata con il Falcon Heavy verso Marte il 6 febbraio 2018

I Falcon 9, che prendono il nome dalla celebre astronave di Star Wars, sono già entrati di diritto nei libri di storia. Con il lancio della Dragon V2, per il trasporto passeggeri, ha inizio una nuova era, in cui aziende private riusciranno a portare uomini nello spazio.

dragon v2 ripley spacex
Primo passeggero della Dragon: Ripley. Manichino dotato di diversi sensori per lo studio delle sollecitazioni sugli astronauti.

L’ultimo progetto a cui stanno lavorando è la Starship, un razzo alto 55 metri, che come prima missione, trasporterà dei turisti attorno alla Luna. Preparatevi a comprare i biglietti.

Per seguire tutte le news inerenti SpaceX visitate la pagina FB a cura di Andrea D’Urso:

SpaceX: completata fase 2