Home 1970 L’ultima odissea (1977)

L’ultima odissea (1977)

L'ultima odissea (Damnation Alley) 1977

L’ultima odissea (Damnation Alley) è un film di fantascienza post-apocalittica del 1977 diretto da Jack Smight (Airport 1975 e Midway), basato sull’omonimo romanzo del 1969 scritto da Roger Zelazny. I personaggi principali sono stati interpretati da George Peppard, Jan-Michael Vincent, Dominique Sanda, Paul Winfield e Jackie Earle Haley. La colonna sonora è stata composta da Jerry Goldsmith. Il film fu un flop al botteghino, incassando solo 4 milioni di dollari, contro un costo di circa 8 milioni. L’ultima odissea è oggi considerato un film cult, grazie alla presenza di George Peppard e del Landmaster, l’iconico veicolo a 12 ruote. Il Landmaster fu costruito appositamente per il film con 350000 dollari dal noto customizzatore di automobili Dean Jeffries. Il Landmaster originale usato nel film fu battuto all’asta per 1,4 milioni di dollari nel 2010.

La storia originale, scritta da Roger Zelazny, è stata notevolmente modificata nella sceneggiatura finale. Zelazny era abbastanza soddisfatto della prima sceneggiatura scritta da Lukas Heller, pensando che fosse la sceneggiatura finale. Successivamente la produzione fece riscrivere ad Alan Sharp una nuova versione, che differisce in alcuni elementi rispetto al libro di Zelazny. Zelazny non se ne rese conto finché non vide il film al cinema, rimanendone deluso. Le riprese si svolsero dal 21 giugno 1976 al 13 agosto 1976 in varie location: ad est della città di Borrego Springs, in California, al Meteor Crater, Arizona, al Valley of Fire State Park in Nevada, a Salt Lake City, Utah e nel deserto del Mojave in California. Le scene del lago sono state girate a Flathead Lake a Kalispell, Montana.

L'ultima odissea (Damnation Alley) 1977

La produzione ebbe molti problemi riguardo i giganteschi scorpioni mutanti. Nonostante l’ampio budget, fu inizialmente girata la scena degli scorpioni che attaccavano una motocicletta, utilizzando oggetti di scena a grandezza naturale, ma non funzionarono adeguatamente. La soluzione fu nell’utilizzare scorpioni veri ripresi in blue screen e aggiunti ai filmati live action in post-produzione, tuttavia il risultato non fu ottimale. Secondo quanto dichiarato dal regista Jack Smight nel suo libro, il capo della 20th Century Fox, Alan Ladd Jr., reindirizzò circa il 25% del budget stanziato ad un altro film, Guerre Stellari di George Lucas. Smight non fu informato della riduzione del budget fino a quando non fu vicino al completamento del film, compromettendo la qualità degli effetti speciali, per il quale ormai erano rimasti pochissimi soldi. A causa di questo, diverse scene importanti con effetti speciali non vennero realizzate, comprese le sequenze di lancio del missile Minuteman III, l’esplosione della base, la tempesta e lo tsunami per l’ultimo atto. La Fox utilizzò quindi filmati d’archivio, tra cui filmati di pubblico dominio di lanci missilistici e esplosioni nucleari. Questi problemi hanno fatto slittare la data di uscita dal dicembre 1976 al giugno 1977.

Trama
Un piccolo gruppo di persone sopravvive alla Terza Guerra mondiale, trovando riparo in un’installazione militare. Tenteranno di attraversare un territorio desolata sperando di trovare altri sopravvissuti. Il loro veicolo speciale li proteggerà dal clima mutato e da altri pericoli che incontreranno lungo il percorso…