Home News L3-37: il droide di “Solo: A Star Wars Story”

L3-37: il droide di “Solo: A Star Wars Story”

L3-37 sta per “leet” , ed è il nome del droide interpretato dall’attrice Phoebe Waller-Bridge (Fleabag) in “Solo: A Star Wars Story”, il nuovo spin-off della saga di Guerre Stellari.
Lo sceneggiatore Lawrence Kasdan, ha dichiarato a proposito di L3-37:
“E’ in rapporto lavorativo con Lando, è molto sofisticata e informata dopo anni in cui hanno lavorato insieme. Phoebe è esilarante, gli effetti con cui è realizzata sono sorprendenti, arriva veramente in modo forte grazie anche alla stupefacente CGI, grazie al suo umorismo e alla sua fisicità, se incontri Phoebe, è una di quelle persone di cui non puoi che innamorarti subito.”

Donald Glover, l’artista che interpreta Lando ha raccontato in un’intervista, che sia Lando Calrissian che L3-37 “si sono fatti da soli”:
“È un droide che si è auto-modificato. L’idea è che il droide sia una sorta di cane bastardo, se vuoi, formata da varie parti di diversi tipi di droidi con i quali ha implementato se stessa. E’ un individuo unico nella galassia. Volevamo che ci fosse un tipo di droide completamente diverso da quello che si era giù visto nei film. E volevamo assolutamente che fosse femmina. Pensavamo che fosse arrivata l’ora”.

A L3-37 è affidato il risvolto comico della pellicola, come è sempre accaduto per la maggior parte dei drodi di Star Wars
Ron Howard ha aggiunto altri dettagli su L3-37 durante un’intervista a EW:
“La sua A.I. è molto elevata in termini di Q.I., lei è capace di alcune interessanti conversazioni e Phoebe è esilarante e brillante e ha davvero aiutato a dare vita a questo personaggio in modi divertenti e sorprendenti.”