Home News & trailer Ridley Scott: le dichiarazioni su Alien ed H.R. Giger

Ridley Scott: le dichiarazioni su Alien ed H.R. Giger

Ridley Scott in una nuova intervista a Yahoo! ha risposto ad alcune domande inerenti all’universo degli xenomorfi spiegando l’enorme valore dell’arte di H.R.Giger che ha reso “Alien” un film unico:

“Nella mia carriera, piuttosto lunga, con tutto rispetto per tutte le persone con cui ho collaborato, c’è stato solo un uomo veramente originale in cui mi sono imbattuto, un tizio chiamato H.R. Giger e se non avessi avuto tramite la sua creatività quel mostro non avrei girato quel film. Ho visto il suo artwork – il disegno era stato creato per un libro, non un film – e ne sono stato così rapito che sono volato in Svizzera da lui dove viveva. L’ho incontrato a Zurigo a casa sua e l’ho convinto a viaggiare in treno fino in Inghilterra – aveva infatti paura di volare – per soggiornare agli Shepperton Studios per dieci mesi, e lui accettò.
Non sarebbe stato lo stesso film. Il cast era fantastico, con Sigourney Weaver e Harry Dean Stanton e tutti gli altri attori, ma senza quell’ottavo passeggero non sarebbe stato lo stesso film. Quello che sto cercando di dire è che esistono delle rarità, idee che si verificano una tantum, non così spesso, e quando le trovi le devi afferrare.”

H.R.Giger

Sir Scott ha recentemente dichiarato di aver voluto portare la saga verso nuove frontiere considerando il tema del ciclo di vita degli xenomorfi ormai sviscerato a sufficienza. L’argomento più attuale dell’intelligenza artificiale è sempre stato la sua nuova fonte di ispirazione, ha spiegato il regista.

“Prometheus” del 2012 ed “Alien: Covenant” del 2017, i due film parte della trilogia prequel che Ridley Scott ha girato sull’universo di Alien, non hanno avuto il successo che si aspettava, tanto da aver messo in discussione la possibilità di girare il terzo film “Alien: Awakening”.

H.R.Giger

I fan della saga sono decisamente lontani dal considerare gli xenomorfi e la loro esistenza un argomento obsoleto. Le domande riguardo alle loro origini non hanno alla fine mai avuto delle risposte concrete.

La speranza di rivedere sul grande schermo un nuovo film su Alien ci era stata data quando nel 2015 il regista Neill Blomkamp aveva affermato di avere tra i suoi progetti l’idea di girare “Alien 5”, pellicola che si sarebbe riallacciata al secondo capitolo della saga diretto da James Cameron, “Aliens – Scontro finale” (“Aliens”) del 1986.

Anche Blomkamp però recentemente ha dichiarato in un’intervista a JoBlo di aver ormai abbandonato totalmente l’idea.

H.R.Giger