Home News & trailer Oscar 2019: i vincitori

Oscar 2019: i vincitori

Ci lasciamo alle spalle la consueta, lunga e sofferta notte degli Oscar 2019. Come ogni anno, molte le polemiche ma anche la gioia per alcuni riconoscimenti davvero meritati.
Parlando del cinema di fantascienza, grande è la nostra felicità per la vittoria di “First man – Il primo uomo”, che è stato premiato con l’oscar per i migliori Effetti Speciali.
Non abbiamo mai nascosto l’entusiasmo per la raffinatezza visiva della pellicola di Damien Chazelle: set giganteschi costruiti a mano, una valle enorme dove lo staff ha riprodotto dal vero il suolo lunare, pistoni idraulici e mezzi realistici (se non direttamente veri), miniature dettagliatissime…
L’Oscar degli effetti speciali può essere conferito per meriti molti diversi: si può scegliere di premiare la CGI più mozzafiato, le tecniche più innovative, oppure, si può scegliere di premiare quello che “non si vede”, l’approccio realistico che spesso è anche il più impegnativo. In questo caso ha vinto la classe, senza nulla togliere a spettacolari favole come “Ready Player One”, che lo scorso anno ci ha trasportati in un mondo fantastico completamente realizzato in CGI, altro grandissimo favorito per la statuetta.

Ecco il video della consegna della statuetta: a ritirare il premio per gli effetti speciali di “First man – Il primo uomo” troviamo Paul Lambert, Ian Hunter, Tristan Myles and J.D. Schwalm

Gli Oscar 2019:

Miglior film
Green Book – Jim Burke, Charles B. Wessler, Brian Currie, Peter Farrelly e Nick Vallelonga

Migliore regia
Alfonso Cuarón – Roma

Migliore attore protagonista
Rami Malek – Bohemian Rhapsody

Migliore attrice protagonista
Olivia Colman – La favorita (The Favourite)

Migliore attore non protagonista
Mahershala Ali – Green Book

Migliore attrice non protagonista
Regina King – Se la strada potesse parlare (If Beale Street Could Talk)

Migliore sceneggiatura originale
Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly – Green Book

Migliore sceneggiatura non originale
Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott e Spike Lee – BlacKkKlansman

Miglior film straniero
Roma, regia di Alfonso Cuarón (Messico)

Miglior film d’animazione
Spider-Man – Un nuovo universo (Spider-Man – Into the Spider Verse), regia di Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman

Migliore fotografia
Alfonso Cuarón – Roma

Migliore scenografia
Hannah Beachler e Jay Hart – Black Panther

Miglior montaggio
John Ottman – Bohemian Rhapsody

Migliore colonna sonora
Ludwig Göransson – Black Panther

Migliore canzone
Shallow (musica e testi di Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt) – A Star Is Born

Migliori effetti speciali
Paul Lambert, Ian Hunter, Tristan Myles e J. D. Schwalm – First Man – Il primo uomo (First Man)

Miglior sonoro
Paul Massey, Tim Cavagin e John Casali – Bohemian Rhapsody

Miglior montaggio sonoro
John Warhurst e Nina Hartstone – Bohemian Rhapsody

Migliori costumi
Ruth Carter – Black Panther

Miglior trucco e acconciatura
Greg Cannom, Kate Biscoe e Patricia DeHaney – Vice – L’uomo nell’ombra (Vice)

Miglior documentario
Free Solo, regia di Jimmy Chin e Elizabeth Chai Vasarhelyi

Miglior cortometraggio documentario
Period. End of Sentence., regia di Rayka Zehtabchi

Miglior cortometraggio
Skin, regia di Guy Nattiv

Miglior cortometraggio d’animazione
Bao, regia di Domee Shi

Premi speciali
Oscar onorario
Marvin Levy
Lalo Schifrin
Cicely Tyson

Premio alla memoria
Irving G. Thalberg
Kathleen Kennedy
Frank Marshall

First man - Il primo uomo di Damien Chazelle con Ryan Gosling

Articolo precedente“His Dark Materials”: il teaser della nuova serie BBC
Prossimo articolo“Gremlins”: in produzione serie animata