Home 1970 L’Uomo di Atlantide (1977-1978) serie TV

L’Uomo di Atlantide (1977-1978) serie TV

L’Uomo di Atlantide (Man from Atlantis) è una serie fantascientifica statunitense, prodotta per una sola stagione, dal 1977 al 1978, composta da tredici episodi più quattro film per la televisione. In USA è stata trasmessa per la prima volta il 4 Marzo 1977 dalla NBC e in Italia tre anni dopo, nel 1980 da TeleMilano (Canale5). Il protagonista, Mark Harris (l’Uomo di Atlantide) è interpretato dall’attore Patrick Duffy, celebre per aver lavorato nella serie televisiva Dallas nel ruolo di Bobby Ewing, fratello del temibile J.R..Assieme a Duffy recitano Alan Fudge nella parte di C.W. Crawford e Belinda Montgomery nella parte della Dott.ssa Elisabeth Merrill.
Il cattivo della serie, Sig. Schubert, è interpretato dal camaleontico Victor Buono.

Trama
Mark Harris è l’unico superstite del popolo di Atlantide, il leggendario continente sommerso. Mark possiede doti particolari: mani palmate, la capacità di nuotare per lunghi periodi ad alta velocità, occhi sensibili; inoltre traendo forza dall’acqua può sopraffare gli uomini comuni. Collabora con l’Istituto per la Ricerca marina, una organizzazione segreta gestita dai suoi amici umani S.W. Crawford e la Dott.ssa Merrill, con cui svolge missioni esplorative a bordo di un sottomarino altamente sofisticato. Durante queste esplorazioni si trovano di fronte a fenomeni bizzarri, come portali che conducono ad altre dimensioni e si scontrano con il malvagio milionario Sig. Schubert che vuole sciogliere le calotte polari…