Home 1960 Lost in Space (1965-1968) serie TV

Lost in Space (1965-1968) serie TV

Lost in Space (1965-1968) serie TV

Lost in Space è una serie televisiva di fantascienza americana, creata e prodotta da Irwin Allen, andata in onda per 3 stagioni, dal 1965 al 1968 sulla CBS. La storia è ispirata al romanzo del 1812 intitolato Il Robinson svizzero, scritto da Johann David Wyss. La serie è composta da 83 episodi, a colori, della durata di circa 55 minuti ognuno. I personaggi principali sono stati interpretati da Guy Williams, June Lockhart, Mark Goddard, Marta Kristen, Bill Mumy, Angela Cartwright, Jonathan Harris, Bob May e Dick Tufeld.

Lost in Space (1965-1968) serie TV

Nella serie è presente l’iconico robot B-9, interpretato da Bob May, indossando il costume di scena costruito da Bob Stewart e progettato da Robert Kinoshita, anche designer di Robby the Robot del film Il pianeta proibito (1956). Entrambi i robot appaiono insieme nel 20° episodio della prima stagione intitolato War of the Robots, e nel 60° episodio, Condemned of Space. Il robot B-9 non fu presente nell’episodio pilota inedito, ma venne aggiunto nella serie appena ricevuto il via libera. Durante la produzione, alcuni oggetti di scena e mostri sono stati riciclati dalle precedenti produzioni di Irwin Allen, come per esempio un costume da mostro marino riverniciato, usato in precedenza in Voyage to the Bottom of the Sea. Anche modellini di veicoli spaziali venivano regolarmente riutilizzati, eccone alcuni: l’astronave abbandonata della 1° stagione è stata modificata per essere utilizzata nell’episodio della 3° stagione intitolato Vera Castle. La Fuel Barge della 2° stagione è diventata un faro spaziale nella stagione 3. Allo stesso modo, la nave dell’inseguitore alieno dell’episodio The Sky Pirate, era stata utilizzata precedentemente nel film del 1958 intitolato War of the Satellites, e nuovamente riutilizzata nell’episodio Deadliest of the Species.

Trama
Nell’anno 1997, la Terra è gravemente sovrappopolata. Il professor John Robinson, sua moglie Maureen, i loro figli Judy, Penny e Will, insieme al maggiore Don West, vengono selezionati per andare sul terzo pianeta del sistema stellare Alpha Centauri, per stabilire una colonia. Il loro viaggio, a bordo della Jupiter 2, viene sabotato dal dottor Zachary Smith, inviato da un governo nemico. Riesce a riprogrammare il robot della nave, ma rimane intrappolato a bordo, e a causa del peso in eccesso dovuto alla sua presenza, l’astronave subisce una modifica alla rotta, perdendosi irrimediabilmente. La famiglia Robinson dovrà lottare per sopravvivere mentre cercano la via per tornare a casa.