Home 1970 Guerre Stellari (1977)

Guerre Stellari (1977)

Guerre-Stellari-1977

Il 1977 in Italia è un anno tutt’altro che “stellare”. Gli anni di piombo calano la scure tra gambizzazioni, omicidi e processi, in una costante situazione di tensione politica e sociale.
Il 20 ottobre di quell’anno è un giovedì. Giunge sommessa la notizia che un incidente aereo ha decimato la band Lynyrd Skynyrd, consegnandone l’eredità artistica alla mitologia del rock; lo stesso giorno arriva però dagli Stati Uniti un film che ha già polverizzato gli incassi de Lo Squalo.

Guerre Stellari (1977)

Guerre Stellari di George Lucas non trova subito la copertura mediatica che ci si potrebbe attendere: il film arriva inizialmente in un numero piuttosto esiguo di sale, ma è solo questione di tempo. Come un’onda lunga, la pellicola monopolizzerà il botteghino per un intero anno a seguire. La trama è semplice, a tratti ingenua: in una galassia lontana, molto tempo fa, il giovane Luke Skywalker entra in possesso di due droidi, scoprendo un messaggio nascosto dalla principessa Leila che è nel frattempo caduta in ostaggio del perfido Dart Fener. Il ragazzo si lancerà in soccorso della bella principessa con l’aiuto dello smargiasso Ian Solo e del suo aiutante Chewbecca. A ben vedere, non è per la trama che gli spettatori di tutto il mondo impazziscono.

George Lucas mette in campo un profluvio incessante di effetti speciali (visivi e sonori) senza precedenti. I maghi della Industrial Light and Magic, coadiuvati da Stuart Freeborn, bombardano di effetti visivi senza precedenti il pubblico per due ore, ininterrottamente. Mentre il progettista del suono Ben Burtt utilizza vecchie apparecchiature e oggetti industriali per ricreare suoni inimmaginabili, il compositore John Williams discute con Lucas sull’incedere della colonna sonora. Si decide di ricorrere all’uso del leitmotiv, ispirandosi a grandi compositori del passato. Ne scaturisce una colonna sonora indelebile e immediatamente riconoscibile. L’introduzione dell’audio Dolby Stereo su pellicola 35mm sugella la riuscita di un prodotto cinematografico che rappresenta uno spartiacque nel linguaggio narrativo fantastico e non solo.

Guerre Stellari (1977)

La storia di un film che fa sognare vecchie e nuove generazioni, capostipite di un franchise tra i più remunerativi al mondo, generatore di giocattoli, fumetti, videogiochi e oggettistica di ogni tipo. Nell’ottobre del 1977 gli italiani sono entrati in sala, illuminati dalla sfolgorante luce delle spade laser, in volo sulle ali degli X-Wing, lasciando che per un paio d’ore le bombe, le pistole e gli slogan politici si zittissero, inchinandosi alla “Forza” del cinema.

Guerre Stellari (1977)

Guerre Stellari (1977)

Guerre Stellari (1977)

Uno dei primi concept della locandina italiana, utilizzato in seguito per la copertina dell’Oscar Mondadori:

Guerre Stellari (1977)