Home News “FIRESTARTER”: al via il remake tratto dal romanzo di Stephen King

“FIRESTARTER”: al via il remake tratto dal romanzo di Stephen King

Firestarter - Fenomeni Paranormali Incontrollabili-1984

Universal Pictures, in collaborazione con Blumhouse Productions, porterà sul grande schermo “Firestarter”, nuova trasposizione cinematografica del romanzo di Stephen King del 1980 tradotto in Italia con il titolo de “L’incendiaria”.

“Firestarter” (in Italia intitolato “Fenomeni Paranormali Incontrollabili”) ha già avuto la sua trasposizione cinematografica con l’omonimo film diretto da Mark L. Lester (“Commando”) nel 1984, in cui la giovane protagonista era interpretata da Drew Barrymore affiancata da David Keith, Martin Sheen, Freddie Jones e Heather Locklear.

Il film doveva essere inizialmente diretto da Akiva Goldsman, ma la produzione ha poi cambiato i suoi piani dando la regia in mano allo stimato filmmaker Faith Akin. Il regista tedesco di origine turca è celebre per aver vinto nel 2001 l’Orso d’Oro al Festival di Berlino e il premio come miglior film dell’anno dall’European Film Awards con “La sposa turca”; al Festival di Cannes nel 2007 vinse il Premio per la Sceneggiatura con il film “Ai confini del paradiso” e nel 2009 conquistò il Premio Speciale della Giuria alla Mostra di Venezia con “Soul Kitchen”. “Oltre la notte”, l’ultimo film diretto da Akin, ha vinto nel 2017 il Golden Globe come miglior film straniero. Il regista europeo si cimenterà quindi per la prima volta dietro alla macchina da presa per un film hollywoodiano. La sceneggiatura è firmata da Scott Teems.

La storia di “Firestarter” segue le vicende della piccola Charlie, dotata di un dono tanto speciale quanto terrificante: la bambina ha un potere chiamato pirocinesi, ovvero è in grado di incendiare qualsiasi cosa attraverso le sue facoltà psichiche. Un’organizzazione governativa segreta, che studia i fenomeni paranormali, vorrebbe condurre su di lei ricerche approfondite per utilizzarla come arma di distruzione, ma suo padre Andy riesce a metterla in salvo fuggendo. Una volta catturati, però, i due vengono portati in un laboratorio militare dove Charlie viene indotta ad usare le sue facoltà mentali per essere studiata. Nessuno aveva messo in conto che la bambina, incapace di controllare la sua furia violenta, utilizzerà la pirocinesi per vendicarsi delle torture subite.