Home 2000 A.I. – Intelligenza artificiale (2001)

A.I. – Intelligenza artificiale (2001)

A.I. - Intelligenza artificiale (2001)

A.I. – Intelligenza artificiale (AI Artificial Intelligence) è un film di fantascienza americano del 2001, diretto da Steven Spielberg. La sceneggiatura di Spielberg e il soggetto di Ian Watson sono vagamente basati sul racconto breve del 1969 “Supertoys Last All Summer Long” di Brian Aldiss.

A.I. - Intelligenza artificiale (2001)

Lo sviluppo di A.I. è è stato iniziato originariamente da Stanley Kubrick, dopo aver acquisito i diritti sulla storia di Aldiss nei primi anni ’70. Kubrick ha assunto una serie di scrittori fino alla metà degli anni ’90, tra cui Brian Aldiss, Bob Shaw, Ian Watson e Sara Maitland. Il film ha avuto un lento sviluppo durato anni, in parte perché Kubrick sentiva che le immagini generate al computer non erano abbastanza avanzate per creare il personaggio di David, perchè credeva che nessun attore bambino avrebbe interpretato in modo convincente. Nel 1995, Kubrick ha consegnato A.I. a Spielberg, ma il film non ha preso slancio fino alla morte di Kubrick nel 1999. Spielberg è rimasto vicino al trattamento cinematografico di Watson per la sceneggiatura.

A.I. - Intelligenza artificiale (2001)

Il film è stato prodotto da Kathleen Kennedy, Spielberg e Bonnie Curtis. Nel film recitano Haley Joel Osment, Jude Law, Frances O’Connor, Brendan Gleeson e William Hurt.
Il film ha ricevuto recensioni positive e ha incassato circa $ 235 milioni. È stato candidato a due Oscar alla 74a edizione degli Academy Awards, per i migliori effetti speciali e la migliore colonna sonora originale, di John Williams.

A.I. - Intelligenza artificiale (2001)5

Trama
Un ragazzo robotico molto avanzato, spera di diventare umano in modo da poter riconquistare l’affetto della madre umana che lo ha abbandonato. Come Pinocchio, intraprende un lungo viaggio sperando di trovare la sua “Fata Turchina” in grado di realizzare i suoi sogni…