Home 1980 8 gennaio 2016: veniva attivato il replicante Roy Batty interpretato da Rutger...

8 gennaio 2016: veniva attivato il replicante Roy Batty interpretato da Rutger Hauer

8 gennaio 2016: veniva attivato il replicante Roy Batty interpretato da Rutger Hauer

Nell’immaginario del film Blade Runner, l’8 gennaio 2016 veniva attivato il replicante Roy Batty, reso celebre dall’interpretazione dell’attore olandese Rutger Hauer.

Roy Batty, matricola N6MAA10816, è un replicante da combattimento modello Nexus-6, la cui esistenza era programmata a scadere entro il 2019. Fu il leader del gruppo di replicanti rinnegati che dirottarono una navetta, per recarsi sulla Terra, dal suo creatore alla Tyrell Corporation, dove richiedere un’esistenza più lunga. Questo avvenne nell’autunno dell’anno 2019, quando Roy guidò un gruppo di replicanti nell’uccisione di 23 persone in una colonia extra mondo, con l’aiuto di altri replicanti tra cui Leon, Pris, Zhora. Prima del dirottamento Roy Batty era assegnato alle colonie extra mondo, dove combatté nelle campagne militari alle Porte di Tannhäuser e Giove.

Rutger Hauer Blade Runner

Tutti gli appassionati di fantascienza e non, ricordano la scena finale di Blade Runner in cui Roy Batty, durante gli ultimi istanti della sua esistenza enuncia il celebre monologo:

« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei Bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle Porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire. »