Home Corsa allo Spazio SPUTNIK 1: inizia l’era spaziale

SPUTNIK 1: inizia l’era spaziale

CONDIVIDI
Il 4 Ottobre 1957 ha inizio l’era spaziale, alle 23:00 dello stesso giorno Radio Mosca annuncia in lingua inglese di aver lanciato in orbita il primo satellite artificiale della storia: lo Sputnik.Contrariamente all’attuale collaborazione tra vari paesi per i progetti spaziali, all’epoca in piena guerra fredda questo evento ha scatenato la corsa allo spazio fra Stati Uniti ed Unione Sovietica.Grazie ai missili tedeschi V2, recuperati alla fine della Seconda guerra mondiale, il programma Sputnik dell’Unione Sovietica ebbe inizio nel 1948, con lo Sputnik 1 l’Unione Sovietica prese in contropiede gli Stati Uniti.Il satellite aveva una conformazione molto più semplice rispetto a quelli attuali, era infatti formato solo da una sfera di alluminio di 58 cm di diametro, contenente due trasmettitori radio, batterie e termometro, su questo corpo centrale erano disposte 4 antenne lunghe circa 2 metri. Rimase in funzione 57 giorni e bruciò durante il rientro nell’atmosfera il 4 gennaio 1958 dopo circa 1400 orbite e 70000000 km percorsi.