Home 1950 ARNOLD GILLESPIE: il mago degli effetti speciali della MGM

ARNOLD GILLESPIE: il mago degli effetti speciali della MGM

CONDIVIDI

Albert Arnold Gillespie, detto “Buddy”, talentuoso mago degli effetti speciali e del disegno animato, partecipò ad oltre 200 produzioni tra cui “Il Pianeta Proibito”, “Il Mago di Oz”, “Ben Hur” e molte altre.
Nato ad El Paso nel 1899, studiò alla Columbia University, fu assunto nel 1925 alla neonata MGM: la sua prima mansione fu la realizzazione delle miniature navali, in alcune scene del film muto “Ben Hur”.
Dopo alcuni decenni di lavoro alla MGM, divenne capo del dipartimento effetti speciali: nel corso della sua lunga carriera, Gillespie ha collezionato ben tre premi Oscar e tredici candidature.
Tra i suoi lavori più importanti spiccano, senza dubbio, gli effetti speciali per “Il Mago Di Oz” (1939), le avanguardistiche miniature e gli effetti visivi per “Il Pianeta Proibito” (1956) e l’epica sequenza del combattimento navale tra galee romane e navi macedoni nel film “Ben Hur” (1959) che gli valse un Oscar.
Gillespie scrisse un libro sui suoi lavori e sulle tecniche da lui sviluppate, all’epoca non venne stampato: morì il 3 maggio 1978.
Nel 2012 è stato pubblicato postumo “The Wizard of MGM: Memoirs of A. Arnold Gillespie”. Il libro (382 pagine) contenente le memorie di Gillespie e alcune rare foto, è stato curato da Robert A. Welch e Philip J. Riley.


Primi anni ’70: Arnold Gillespie tiene tra le mani il modellimo originale del veicolo di Robbie Robot realizzato per le riprese de “Il Pianeta Proibito” (1956), candidato al Premio Oscar per gli effetti speciali.


Arnold Gillespie supervisiona le riprese per la realizzazione del celebre intro con leone MGM degli anni ’50 (un simpatico scatto dietro le quinte).

In questa foto un raro storyboard degli effetti speciali per le scene dei modellini in miniatura del leggendario disco volante C-57-D e la relativa scena che Gillespie curò per “Il Pianeta Proibito” (1956).


Il modellino originale del disco volante C-57-D usato durante le riprese de “Il Pianeta Proibito” (1956).


A sinistra: Arnold Gillespie nella vasca degli studi MGM presso il lot 3 durante le riprese della scena del combattimento navale di “Ben Hur” del 1959.
A destra: Gillespie alla cerimonia degli Oscar.


La copertina del libro edito nel 2012, “The Wizard of MGM: Memoirs of A. Arnold Gillespie”.