Home 1950 BUON COMPLEANNO A MARK HAMILL

BUON COMPLEANNO A MARK HAMILL

CONDIVIDI
Interpretare personaggi iconici, nella storia del cinema, può spesso rivelarsi un vero boomerang nella carriera degli attori. Si potrebbe affermare che Mark Hamill (per tutti Luke Skywalker) abbia vissuto molteplici vite artistiche, reinventando se stesso attraverso i decenni.Nato ad Oakland il 25 settembre 1951, il giovane Mark inizia giovanissimo la propria carriera attoriale. Già noto per l’apparizione nella soap opera “General Hospital”, nel 1971 Hamill partecipa ad un episodio della serie poliziesca “Cannon”: inizia così una serie di comparse in alcuni telefilm tra cui “Le Strade di San Francisco” e “La famiglia Bradford”. La svolta artistica di Mark giunge però nel 1977. George Lucas lo sceglie per interpretare Luke Skywalker, protagonista della pellicola “Guerre Stellari”: per Mark è l’inizio di un legame inscindibile con il proprio personaggio. Nello stesso anno, al termine delle riprese del film, Hamill rimane vittima di un incidente stradale a bordo della propria BMW: l’infortunio gli costa parecchie ore di sala operatoria e una serie di brutte ferite al volto. Gli effetti sul viso dell’attore sono ben visibili in alcune scene del secondo capitolo della saga di Star Wars: poco prima dell’inizio delle riprese de “L’impero colpisce ancora” (1980) Mark sposa la fidanzata Marilou, alla quale rimane legato fino ad oggi e dalla quale avrà tre figli. Nel 1983 arriva l’ultimo capitolo della trilogia: con “Il Ritorno dello Jedi” si chiude (momentaneamente) il sipario su una saga che per ha fruttato al giovane attore numerosi premi, oltre ad apparizioni nelle trasmissioni televisive e vari progetti collaterali.
Per Hamill, così profondamente trasfigurato nel proprio personaggio, l’enorme popolarità potrebbe presto volgere in un rapido declino. E’ proprio nel momento più delicato della sua carriera che Mark inizia a compiere scelte originali ed intelligenti, che faranno di lui un artista poliedrico. Nonostante il cinema non gli offra più ruoli particolarmente rilevanti (appare in alcune pellicole che non lasciano certo il segno), l’attore si cimenta con discreto successo sulla scena teatrale a Broadway.Il 1992 si rivela un anno fondamentale nella vita di Hamill: viene scritturato infatti per prestare la voce al criminale Joker nella serie animata “Batman”. Capostipite di numerosi spin off e videogiochi ad esso ispirati, il cartone consacra Mark nel ruolo di doppiatore: la sua straordinaria performance gli frutta infatti numerosi premi nell’ambito televisivo e videoludico.
Nel 1994 la lungimiranza dell’attore lo porta a sperimentare una nuova frontiera della recitazione: Hamill veste i panni del pilota Christopher Blair, protagonista dell’ambizioso videgame “Wing Commander 3: The Heart of the Tiger”: nel cast anche Malcolm McDowell e John Rhys-Davies. Nel 1996 gira il seguito “Wing Commander 4: The Price of Freedom”. Nello stesso anno Hamill scrive il soggetto per “The Black Pearl”, fumetto edito da Dark Horse. A partire dal 2001 scrive il soggetto per numerosi episodi delle striscie dedicate ai “Simpson”.
Siamo nel 2013: si inseguono le voci che riguardano il suo ritorno nei panni di Luke Skywalker per il nuovo film della saga di “Guerre Stellari”. Il 14 dicembre 2015 viene proiettato in anteprima a Los Angeles “Star Wars: Il Risveglio Della Forza”. Ritornano sullo schermo, a fianco dei giovani protagonisti, tutte le vecchie glorie della serie originaria: Carrie Fischer ed Harrison Ford riportano la memoria dei vecchi fan agli sfarzi del 1977. La figura di Luke, tuttavia, rimane latente per la maggior parte del film. E’ solo nell’ultima scena, poco prima dei titoli di coda, che Hamill si rivela al pubblico, in un intenso faccia a faccia con la giovane Rey (Daisy Ridley). E’ l’emozionante incontro tra generazioni, ritorno di un attore che ha saputo rigenerarsi e mettersi in discussione nel corso degli anni. Un vecchio “giovane Skywalker”, mai dimenticato dal proprio pubblico, che dopo esattamente quarant’anni attende poterlo ritrovare: il 13 dicembre 2017 uscirà nelle sale italiane “Star Wars: Gli ultimi Jedi”.